Non solo “mi piace”, su Facebook arrivano le Reactions

Facebook_Reactions15Facebook ha implementato delle nuove icone accanto al tradizionale pulsante “like” che permetteranno di esprimere in maniera più specifica le “emozioni” suscitate dai post pubblicati. Le Reactions, questo il nome delle icone, si distinguono in Love, Ahah, Wow, Sigh, Grrr e sono già disponibili sul social network più famoso del mondo a partire dal primo pomeriggio di mercoledì 24 febbraio.

I nome delle icone richiamano esplicitamente quei termini onomatopeici che abbiamo incontrato un po’ tutti leggendo un fumetto e che adesso rivoluzioneranno il modo di interagire con i nostri amici su Facebook. Non è stato aggiunto tra le Reactions il pulsante “dislike“, invocato spesso dagli utenti di Internet ma allo stesso tempo temuto per la possibile nascita di controversie dovute ad un parere negativo. I più tradizionalisti potranno sempre utilizzare il classico pulsante “like” che continuerà a conservare il suo consueto significato.

Volevamo dare a tutti la possibilità di reagire a un post in maniera più complessa”, è il commento di Sammi Krug, Product Manager di Reactions. “Col mio team abbiamo lavorato circa un anno sulle reazioni – racconta Krug – all’inizio abbiamo considerato 15 possibili icone, ma alla fine sono solo 5 più il Like. Dovevamo essere certi che fossero comprensibili in tutto il mondo, così le abbiamo testato per diverso tempo in sette Paesi molto diversi tra loro per cultura e sensibilità”.

About Salvatore Rocca

26 anni, appassionato di giornalismo, tecnologia, social network e comunicazione.

View all posts by Salvatore Rocca →

Lascia un commento