Il Parlamento UE revoca immunità a Marine Le Pen per foto choc su Isis: ora rischia processo

È stata larghissima la maggioranza al Parlamento UE che ha deciso di revocare l’immunità all’europarlamentare Marine Le Pen, leader del Front National e candidata alle elezioni presidenziali francesi.

Casus belli la pubblicazione, il 16 dicembre 2015, di tre fotografie che riportavano senza alcuna censura le brutali violenze commesse dall’Isis nei confronti di alcuni prigionieri, tra cui la decapitazione del giornalista statunitense James Foley avvenuta ad agosto 2014.

La richiesta era pervenuta ad ottobre 2016 dal Tribunale di Nanterre, in Francia. A Marine Le Pen viene contestata l’accusa di “pubblicazioni di immagini violente in grado di recare pregiudizio alla dignità umana”. Chi si macchia di tale reato, secondo il codice penale francese, rischia una condanna fino a tre anni di carcere o una multa di 75.000 euro. Il processo che ne scaturirà saprà definire la congrua pena.

La revoca dell’immunità al Parlamento UE non è, comunque, l’unica misura che rischia di compromettere l’immagine della candidata all’Eliseo. Da metà febbraio l’assistente personale e la guardia del corpo di Marine Le Pen sono indagati nell’inchiesta sui presunti lavori fittizi a Bruxelles che avrebbero fruttato ben 339.000 euro.

La presidente del Front National ha tuttavia respinto al mittente le accuse decidendo di non restituire la somma richiesta e dichiarando di essere bersaglio di una non precisata “vendetta politica”.

Nondimeno, il padre Jean-Marie Le Pen, è stato condannato in appello nei giorni scorsi per aver dichiarato che le camere a gas del regime nazista sarebbero state soltanto «un dettaglio della Seconda Guerra Mondiale».

Insomma, preoccupazioni che potrebbero, in un modo o nell’altro, influire sulle imminenti elezioni francesi. Secondo l’Institut français d’opinion publique (Ifop) la leader frontista sarebbe in grado di imporsi al primo turno per poi essere sconfitta al secondo turno dall’europeista Emmanuel Macron.

The following two tabs change content below.
Vicedirettore del blog culturale Vivi Catania e redattore per la testata giornalistica Oggimedia.it. Su La Linea Rossa pubblico opinioni personali su giornalismo, nuovi media, tecnologia, politica e attualità. Only three words: #Journalism #News #Media, what else?

Add a Comment